La costruzione del Golem

di Miguel Serrano

[ Traduzione a cura di Alchemica® ]


I Guerrieri lo sanno bene e non dovranno dimenticarlo mai: la lotta fondamentale non e' contro i giudei, e nemmeno contro Jehova. La lotta e' contro il Demiurgo, creatore di Jehova, che e' il creatore dei giudei. Il Demiurgo e' una suprema illusione, prodotto del Kaos, che si trova oltre il Nulla. I giudei non sono il punto cruciale delle involuzioni che non termineranno con loro. Hanno inventato il Golem e lavorano da secoli su un'altra macchina terribile: il Messia. Un giudeo, che e' stato battezzato il "padre della cibernetica", Norbert Wiener, scrivette un libro intitolato "God, Golem and Company". Insinuò che l'uomo era un robot di Dio che si ribellò contro il suo creatore e lo annientò. Allo stesso modo succederà agli uomini, distrutti infine dalle proprie macchine. Il sogno giudeo della fabbricazione del Golem e' millenario. A Praga, ai tempi dell' imperatore alchimista, Rodolfo di Asburgo, un rabbino perverte l' alchimia, utilizzando il simbolo della Resurrezione dell' Archetipo. Il male e' nato con il pensiero razionalista e la direzione puramente materialista che si e' imposta alla scienza, già prima di Copernico. Anche utilizzando l' impulso creatore ario il controllo viene a trovarsi nelle mani dei giudei. Le loro macchine intendono rimpiazzare gli automatismi corporali, facendo credere che siano puri processi meccanici, di "ingegneria biologica e chimica", quando in realtà vengono controllati da Dei Atomici, allo stesso modo in cui la "meccanica celeste" viene tenuta in funzione dagli Eoni, ora schiavizzati dal Demiurgo. Ecco qualcosa di diabolico, spaventoso, una involuzione che già sembra impossibile arrestare. Studiando le api, le formiche, specialmente la vita -se così si può chiamare- delle termiti, ci terrorizza pensare a dove potrà giungere l' uomo, gli uomini-animalizzati, e insieme a loro i Vira prigionieri, gli Dei involuzionati. Lì dove termina ogni individualità, intelligenza e libertà personale. Dove vi e' solo lavoro continuo, riproduzione e morte. Sacrificio obbligatorio e miseria di molti per l' infelicità di tutti. In poche parole, alimento del Demiurgo. Ma sarà sempre stato così fra le termiti ? Anche lì si presenta come una intelligenza iniziale, che a volte e' stata come un primo impulso che pianificò questa organizzazione perfetta, a volte di un solo individuo, o di una elite, che in seguito scompare, lasciando null’ altro che l' automatismo. E' possibile che le termiti, le formiche, le api, molti milioni di anni prima, in altri Manvantara, siano state anch’ esse Dei, esseri divini, fatti prigionieri dal Demiurgo, ridotti a ciò che attualmente sono. E sarà possibile che anche gli uomini-animalizzati di oggi e i Vira imprigionati, i "traditori bianchi", gli arii collaboratori dei giudei, siano trasformati in formiche prima che termini questo Yuga, ridotti al loro involucro fisico, come gia' lo immaginava lo scrittore giudeo Kafka. E per iniziare un nuovo Kalpa. Tra le formiche e le termiti l' intelligenza e l' iniziativa individuale sono un crimine che si paga con la distruzione immediata. Nelle societa' collettiviste marxiste si intese raggiungere il medesimo stato. Un film tedesco geniale, degli anni 30, "Metropolis", tratta questo fatidico tema, dandogli una soluzione nazionalsocialista. Ma l' esperimento marxista già non e' più necessario ai suoi creatori. Fu ricalcato dal Kahal giudeo, dove gli esseri di questa anti-razza sono controllati dalla nascita fino alla morte, diretti inoltre nella loro meccanica genetica o -genetica della meccanica-. Il grezzo esperimento della Russia sovietica e' venuto a perfezionarsi nel più sottile controllo liberal-capitalista, con la cibernetica, i computers e i cervelli elettronici, conservando l' identico fine del marxismo in forma più sofisticata, senza resistenze e senza quasi essere notato. E allora è possibile che il socialismo marxista-leninista sparirà completamente o meglio, lo si terrà per quelle regioni sottosviluppate del cosiddetto "Terzo Mondo", inclusa l'America Centrale e del Sud, dove gli schiavi non hanno scappatoie. Il marxismo-sovietico è ormai entrato in un periodo di adattamento e smussamento al fine di renderlo più accettabile per queste zone, che già sono considerate in gergo militare come "Aree di rifornimento e trasporto", produttori di materie prime e mano d' opera a buon mercato [1].

Essendo Jehova uno strumento del Demiurgo e i giudei uno strumento di Jehova, la cosa non termina così. I giudei sono infine sul punto di creare il loro Golem personale, di metterlo in moto. Nei "Protocolli dei Savi di Sion" si parla di un Messia, del "Re del Mondo" dei giudei, che vanno preparando da millenni. Julius Evola non credeva molto che questo fosse un progetto giudaico, pensando a un aggregeato che aveva la sua origine nel sogno templare di un Re del Mondo, di stirpe sacra merovingia, che non corrispondeva allo stile giudaico; essendo stato intercalato nei "Protocolli" da Massoni, o dal "Priorato di Sion", che condivideva una comune origine con i Templari e successivamente se ne separò. I "Protocolli" sono firmati da un "Maestro del 33° grado". Ma noi siamo accorti che i giudei plagiano. Anche quando il "Re del Mondo" sia stato un apporto di logge massoniche, con la partecipazione dei "Traditori bianchi" e della Chiesa Cattolica giudea, che portava il suo Messia giudeo, Gesù, con il sogno della Parusia, del suo ritorno alla fine dei tempi, che i cristiani hanno ripreso dalla leggenda indù su Kalki, i giudei si sono incorporati anche nel Mito messianico con il loro Golem. Esiste così al presente una lotta segreta fra le logge massoniche dei "traditori bianchi", le chiese cristiane, la Chiesa Cattolica di Roma, e la loggia puramente giudaica, la "B'nai B'rith", più i rabbini della Gran Sinagoga su chi e come dovrà essere il Messia di Israele ( che sarà di Israele non e' in discussione). E' possibile che i primi, includendo il Priorato di Sion parteggino per un Messia tradizionale, qualche Re degenerato inglese, spagnolo o austriaco; o meglio, ancor più in modo sinistro, per la fabbricazione di un essere alchemico con i tratti tipici giudei, un humunculo in vitro, preparato al momento nel seno delle logge massoniche con l' aiuto delle conoscenze segrete esistenti nelle camere sotterranee del Vaticano e che questi giudei mascherati, la curia cattolica, rubarono in due millenni di saccheggio universale. I giudei propriamente tali, tra i quali vi sono i veri signori del capitale internazionale, i padroni dell' alta finanza e di tutto il sistema liberal-capitalista, così come del comunismo marxista, pensano che il Messia dovrà essere un Golem, un super Robot, un Cervello Elettronico, un banco di dati, di impadronimento universale e di trasferimento di codici informativi, di consumo, di capitale e di Potere, senza alcun sentimento, puramente razionale, alimentato dall' energia elettronica, che e' "il respiro di Satana", dell' Eone Saturno, imprigionato e corrotto, l'elettricità, '"l’ electron" che questo Golem-Robot verrà a controllare e dirigere, ponendolo totalmente al suo servizio come l' energia atomica e solare, per la gloria e l' alimento finale del Demiurgo. Senza dubbio, si comprende che la faida debba essere più che altro apparente, un altro inganno, giacchè i "traditori bianchi", le logge massoniche e le chiese cristiane o di altro tipo finiranno per inchinarsi alla volontà dei signori del capitale e del potere reale, i signori della "Kabala" e della Magia Nera, sinistra. La decisione finale dei padroni, i giudei, può essere già stata presa a favore del Messia elettronico, del Super-Robot Golem.

Tutte le organizzazioni di tipo "mondialista", nate tra la prima e la seconda guerra mondiale, che sono state guerre volute dai giudei, sono destinate al fine esposto. La Società delle Nazioni, le Nazioni Unite, la Conferenza di Bretton Woods, la Banca Mondiale, il Fondo Monetario Internazionale, le Banche Centrali, l' intera economia mondiale, i trasferimenti elettronici dei fondi, il gran computer esistente in Lussemburgo, destinato al controllo di queste operazioni planetarie, congiuntamente con i soggetti che lo rendono possibile, le crisi finanziarie mondiali, il rimpiazzo del denaro cartaceo e plastico (carte di credito) con il denaro elettronico, la capacità di consumo segnata tramite codici elettronici, con il "codice a barre", che a sua volta verrà rimpiazzato con il tatuaggio al laser sono diretti a impiantare la società delle formiche, fine ultimo demiurgico, suo "alimento" ideale. Sul denaro elettronico ho trattato nel mio lavoro "Nacionalsocialismo, Unica solucion para los Pueblos de l’ America del Sur". La prossima crisi finanziaria mondiale è destinata alla liquidazione del dollaro e, con esso, del “denaro cartaceo” e il suo rimpiazzo con un altro simbolo giudaico di potere, di distribuzione del consumo, controllato e razionalizzato da un qualche cervello elettronico, il vero Messia di Giuda. Che il marxismo e il capitalismo hanno sempre avuto il medesimo fine, nessuno meglio di noi cileni può saperlo. Il governo marxista di Salvador Allende espropriò i terreni, la dittatura militare di Pinochet, con il suo liberalismo economico, il suo "monetarismo" e la sua "economia sociale di mercato", li consegnò nelle mani della Banca usuraia, in modo che la terra non appartenne più ai suoi legittimi proprietari. Nello stesso modo, si e' svenduto il paese alla Banca Internazionale, così che non appartiene più a se stesso. I risultati sono identici perchè dietro ambedue i sistemi si nasconde un unico responsabile: i giudei.
E' stato questo un lavoro di millenni, da quando l' astuzia demiurgica suggerì quest’ arma di magia nera ai giudei: l' interesse del denaro (Vedi il mio libro "Contra la Usura"), che potè venire annullata solamente dall’ economia geniale dell' Hitlerismo, rimpiazzando il padrone oro col padrone lavoro, con la fede e la volontà dell'uomo. Così avvenne il miracolo. Tutte le predizioni spengleriane sulla decadenza irreversibile delle civiltà, come legge organica-meccanicista, così favorevoli all' interesse dei giudei, dato che non tenevano in conto assolutamente la loro cospirazione distruttiva come fattore fondamentale per la decadenza furono annullate per un pelo da Hitler. L'entropia del tempo, la gravità, l'inerzia, furono neutralizzate nella negentropia, nata dall' Energia del Raggio, della Runa Sieg, nella purezza del sangue, nella sua Memoria Odinica e che il Fuhrer chiamava il "Trionfo della Volonta'". Così come la psicoanalisi, l' economia come scienza non è mai esistita, essendo un’ invenzione, un' arma dei giudei. Ciò che unicamente esiste sono la volontà e la fede dell'uomo in grado di proiettarle. Tutto il resto è un inganno. L' unica cosa che conta è l' uomo e il suo lavoro creatore. L' immaginazione creativa del Vira, prodotto del suo sangue puro, iperboreo. Così Adolf Hitler ottenne d’ invertire il processo di involuzione per creare il Superuomo. E fu l' Avatar che trasse a questo mondo lo Yuga degli Eroi.[
2]

Come abbiamo detto i giudei non possono portare avanti la loro enorme cospirazione senza la collaborazione di traditori non giudei, sia che lo facciano volontariamente che costretti con la forza, "per mezzo della miseria", come ci dicono "I protocolli dei Savi di Sion. Allo stesso modo il Demiurgo non può far nulla senza gli Dei prigionieri e senza gli "Angeli Neutrali". Come i giudei sovietici e i giudei nordamericani hanno necessitato degli scienziati tedeschi hitleristi per le loro invenzioni nel dopoguerra. Jehova e i suoi giudei sono incapaci di realizzare i loro piani senza i "traditori bianchi". Da sempre i Rabbini nelle loro sinagoghe e nei loro ghetti vanno praticando strani rituali di magia nera, nei quali incorporano conoscenze rubate alla Kabala aria che trasformano in Cabala ebraica, con il fine di maneggiare i non giudei, obbligandoli a collaborare ai loro piani di dominazione mondiale. La costruzione del Golem ha questa finalità, che oggi ampliano con i loro robots e i loro "ordinatori" elettronici che vanno sottraendo tutta l' iniziativa e la capacità individuale intelligente agli uomini.. Dagli anni venti i giudei lavorano su una macchina infernale, perfezionandola (sempre questo si può vedere nel film "Metropolis", dove si costruisce un robot, un Doppelganger di un essere umano, prima dell' avvento della televisione) con l' utilizzazione di particelle subatomiche, raggi "psicotronici" di onde psichiche, elettromagnetiche, come la luce e le microonde, destinate a interferire o a inserirsi nell'attività cerebrale, mutandola. Si possono “leggere i pensieri” e anche interagire con il cervello-mente, dando “un ordine”, ugualmente a come il cervello comanda gli organi fisici senza che noi risultiamo coscienti di questi stimoli. Si può allora immaginare che questa “macchina” diriga i suoi raggi su una frequenza individuale, in combinazione con le chiavi esistenti nei codici magnetici delle carte di credito e le chiavi nelle moderne carte d' identità, con l' impadronimento elettronico e fino al codice genetico dell'individuo, o di tutto un popolo che si pretende manipolare. Sappiamo per esempio che i mormoni -che lavorano insieme ai servizi d' intelligence di una grande potenza imperialista giudaica-, tengono schiavizzato l’ intero Cile, con l' annuncio del Governo Militare che ci controllò per sedici anni. Nello stesso identico modo in cui un organo obbedisce al cervello così il cervello obbedisce a questi raggi, magnetizzato, ipnotizzato da una volontà meccanica, senza lasciar tracce o dare idea di ciò che accade. Il primo segno percettibile può essere un senso vago di sogno, poi la vittima non noterà più nulla, perdendo a poco a poco la propria chiarezza e indipendenza diventando incosciente di ciò che sono i suoi pensieri e le sue azioni. I pensieri vengono estratti, modificati e ricollocati nel cervello. Egli li “penserà” come propri, nati da lui, in realtà sono pensieri che sono stati manipolati e provengono dall' esterno, pensati da un altro…dal suo nemico. E’ tramite quest’ arma che si sono ottenute le prove di colpevolezza di Rudolf Höes, il Comandante SS, che stava a capo del campo di concentramento di Auschwitz. Fino a che non riuscì a “risvegliarsi” e ritrattò. Cose identiche accaddero nei grandi processi di Stalin. Questi raggi possono anche condurre alla follia e alla morte senza che si possa risalire alle cause. Il figlio di Rudolf Hesse soffrì un attacco cerebrale il giorno prima di una conferenza stampa, dove avrebbe reso pubblici i risultati di una seconda autopsia sul cadavere del padre, che probabilmente fu assassinato. A livello collettivo gli effetti di questi raggi possono essere anche letali, combinati con i "messaggi subliminali" della televisione, la propaganda interessata e le droghe che facilitano la suggestione nella psiche delle masse e che vengono introdotte nelle bevande e nella farmacopea, che i giudei controllano a livello mondiale, fino agli alimenti stessi. Ed era proprio a questo che Rudolf Hesse si riferì nelle sue straordinarie dichiarazioni dalla Torre di Londra, ripetute al Processo di Norimberga "sull' ipnotismo a distanza, facilitato da droghe". I dirigenti e i capi dei governi mondiali, inclusi coloro che tradirono la Germania, erano “ipnotizzati” secondo lui. La perdita della guerra in Vietnam, avendo perso quell' enorme potenza in sole due settimane, lo scandalo Watergate, la caduta dello Sha di Persia, l' incredibilmente stupida guerra tra Irak e Iran, la salita di Marcos nelle Filippine, e lo stesso che sta accadendo oggi nella Russia Sovietica e nei paesi dell' est europeo, più l' incredibile perdita del plebiscito da parte del Generale Pinochet in Cile, sono dimostrazioni del lavoro di questa "Macchina" di particelle subatomiche, dei raggi "T". Non si indice un plebiscito per poi perderlo. Hitler li vinse tutti con un novantacinque per cento di voti a suo favore. Maneggiando questa "Macchina" i servizi di intelligence della “CIA” e del “Mossad” dall'ambasciata degli Stai Uniti a Santiago, da una sinagoga o da un altro luogo sicuro e strategico, "ipnotizzarono" Pinochet, la sua famiglia e ai suoi più stretti collaboratori, incluso lo stesso esercito per convincerlo che avrebbe vinto il plebiscito quando era chiaro e lampante che invece lo avrebbe perso. Il "superconduttore" di questa energia ipnotica fu un giudeo installato da Pinochet ( obbligato a installarlo, diretto telepaticamente) nel Ministero più importante del paese, quello di Pianificazione (ODELPLAN).

La "Macchina" si chiama Takion, per i raggi "T" di particelle subatomiche che proietta e per il nome del suo inventore, Nicola Tesla. E' più che certo che l' idea sana e originale sia stata il parto di un non giudeo. Pero’ è un 'arma di guerra terribile, proprio per il fatto di venir usata in tempi di pace apparente, di effetti incommensurabili come abbiamo visto. Essa viene usata oggigiorno in modo pressochè permanente per poter mantener vigente il tema dell' olocausto di sei milioni di giudei, che i non giudei, convenientemente lavorati e ipnotizzati neanche mettono in discussione, dandolo per verità, insieme all' esistenza delle "camere a gas", anche se viene provato il contrario, come nel caso del "Rapporto Leuchter", realizzato da un gruppo di ingegneri nordamericani della più importante casa mondiale di specialisti nella costruzione di camere a gas. La loro conclusione fu che nessuno le utilizzò per quel fine ad Auschwitz nè in nessun altro luogo della Germania. Però i raggi "T" hanno fatto in modo che si continui a credere a questa leggenda.

Nel mio saggio su "Nietzsche e l' Eterno Ritorno", pubblicato quattordici anni fa, mi riferivo a quelle particelle atomiche, di qualità spettrale, i "neutrini" senza proprietà fisiche o carica elettrica, senza massa, che non vengono attratti dalla gravità, nè da un campo elettrico nè da un campo magnetico; passano attraverso tutto, dell' atomo e del suo nucleo. Sono stati ipotizzati con la ricerca. Passano attraverso il nostro corpo come se fossimo noi a non esistere, a essere immaginari. Viaggiano alla velocità della luce e hanno origine, sembra, nella Via Lattea, sulle "guance di latte della Dea Hera", e da lì si spargono, come lacrime causate dal Demiurgo. Conviene domandarsi: "Esisteranno allora i "mindoni"? ( da mind, mente in inglese), particelle ancor più veloci della luce, puro pensiero, che sono le particelle che la "Takion" prende e processa per indirizzarle poi alla loro meta di circostanza, il cervello di un qualche individuo, come semplice recipiente? Ed ecco la corruzione della scienza dei Quanti, scoperta dagli arii e satanizzata dai giudei. E' stata inventata una “Macchina” diabolica. Senza le macchine i giudei non vanno da nessuna parte. E con quelle nemmeno.



1- Questo fu scritto prima degli eventi nella Russia sovietica, in tutta l' Europa orientale e della riunificazione della Germania, diretti da un unico Centro mondiale, con l' obiettivo di affrettare il controllo di questo pianeta in una sola mano, e la sua consegna al Supercomputer, o Messia di Sion.

2- Vedi "Adolf Hitler, el Ultimo Avatara".